https://www.ingeniars.com/uploads/images/Slide/space.jpg

CCSDS Telemetry Transmitter IP core

Un numero considerevole di missioni di osservazione della Terra si basa su piccoli satelliti, i cui strumenti generano dati  a velocità di centinaia di Mb/sec. Sotto queste circostanze si richiedono dunque trasmettitori affidabili, efficienti ed economici ottimizzati per velocità di trasmissione di poche centinaia di Mb/s.
Tali missioni sono inoltre candidate a beneficiare dell'impiego di tecniche di modulazione e codifica allo stato dell’arte, che consentano di sfruttare da un lato l’affidabilità delle moderne tecniche di codifica e al tempo stesso massimizzare il data rate grazie all’utilizzo di modulazioni ad alta efficienza spettrale.
Il CCSDS IP Core è pienamente conforme allo standard CCSDS 131.2-B, che integra i Serially Concatenated Convolutional Codes (SCCC) con modulazioni come QPSK, 8PSK e 16-, 32- e 64-APSK ed offre esattamente tali vantaggi, oltre ad un elevato grado di flessibilità. Tale flessibilità è garantita grazie al numero di formati di modulazione e codifica (ModCod) disponibili, che permette di adattare il sistema alle specifiche richieste dalle differenti missioni. 
Il CCSDS Telemetry Transmitter IP core è in fase di qualifica  farà parte dell’ IP core protfolio dell’ Agenzia Spaziale Europea (ESA).
  

Caratteristiche principali

  • Conforme allo standard CCSDS 131.2-B
  • Supporto di tutti i 27 ModCod in un'unica istanza per le tecnologie FPGA ad alta capacità qualificate per applicazioni spaziali (es. Microsemi RTG4 e Xilinx Virtex 5QV)
  • Configurazione High Data-rate IP Core per symbol rate superiori a 400 Mbaud e data rate di ingresso superiori a 2 Gb/s
  • Configurazione IP Core a bassa complessità per l'implementazione in tecnologia antifuse (ad esempio RTAX2000 FPGA)
  • Include la pre-distorsione di simbolo per mitigare la non linearità
  • Filtro a radice di coseno rialzato in banda base opzionale
  • Meccanismi di mitigazione SEE opzionali
  • Software di generazione di IP Core dotato di Interfaccia grafica per configurare e generare l’IP core in base alle esigenze dell'utilizzatore finale