https://www.ingeniars.com/uploads/images/Slide/missiom.jpg

SIMPLE

Le prossime missioni Europee, sia scientifiche che per l'osservazione della Terra (es. Euclide, Metop-SG) sono sempre più esigenti in termini di elevate velocità di trasmissione dei dati (oltre il Gbps), soprattutto fra le diverse unità del payload di un satellite. Poiché lo standard SpaceWire (ECSS-E-ST-50-12C) non è più in grado di soddisfare requisiti così rigidi, la European Space Agency sta mettendo a punto un nuovo standard per i collegamenti dati ad alta velocità chiamato SpaceFibre.
La definizione di un nuovo standard per la comunicazione nei sistemi per lo spazio apre una notevole opportunità di business relativa al bisogno di sviluppare IP-core e sistemi conformi a questo standard. Al fine di garantire una comunicazione altamente affidabile, il protocollo SpaceFibre è piuttosto complesso, pertanto sono due i problemi principali che dovrebbero essere affrontato da qualsiasi sviluppatore di sistemi per lo spazio: da un lato la progettazione e realizzazione di un sistema conforme allo standard e dall'altro lato la necessità di un’apparecchiatura di test in grado di convalidare tale sistema.
Il progetto di innovazione proposto, chiamato Spacefibre IMPLementation & test Equipment (SIMPLE), ha l'ambizioso obiettivo di risolvere entrambi i problemi: da un lato fornirà una IP-core che implementa un'interfaccia point-to-point SpaceFibre da utilizzare soprattutto nella progettazione di sistemi payload per il satellite, e dall’altro lato offrirà un dispositivo di test per la validazione di una qualsiasi implementazione relativa a SpaceFibre. Lo scopo finale del progetto è quello di fornire al cliente un potente strumento per semplificare lo sviluppo di un proprio sistema basato sulla tecnologia SpaceFibre, da qui l’acronimo SIMPLE.
 

Questo progetto ha ricevuto il finanziamento n° 757038 dall'Unione Europea per il programma di ricerca ed innovazione Horizon 2020.